Notifica di violazione stradale commessa in Spagna

Questo è il contenuto della notifica al proprietario del veicolo di un biglietto per eccesso di velocità in Spagna. Il contenuto è in italiano se il veicolo ha una targa italiana. Vi è una hotline con una linea telefonica di lingua italiana disponibile dal lunedì al venerdì; il numero di telefono è 00 34 987010559.

Notifica di violazione stradale commessa in Spagna

La Dirección General de Tráfico – Organismo Pubblico Nazionale incaricato della vigilanza, del controllo del traffico e della sicurezza stradale – le comunica l’esistenza di una violazione per eccesso di velocità commessa in Spagna in data XX/XX/2017, con la vettura targata LLNNNLL. I dettagli della violazione vengono riportati nel retro del presente documento.

Il suo nominativo figura nel Registro dei Veicoli della Italia, in qualità di titolare della vettura menzionata. Nel caso in cui Lei non sia stato il conducente del veicolo nella data citata, dovrà comunicare per iscritto chi era il conducente in tale data come richiesto dall’ Art. 11, Legge sul Traffico, la Circolazione dei veicoli a motore e la Sicurezza Stradale RDL 6/2015, di 30 ottobre 2015 (LTSV).

L’importo della sanzione relativo a tale violazione è di 300.00€. Tuttavia, se effettua il pagamento entro i 20 giorni successivi alla ricezione della presente lettera, avrà diritto ad una riduzione del 50% (importo da pagare 150.00€), comportando di conseguenza la conclusione del procedimento. Trascorso tale termine senza che abbia provveduto al pagamento della sanzione o presentato osservazioni, dovrà pagare il 100% della stessa.

La presente notifica sarà trasmessa ai sensi del Diritto Nazionale spagnolo, tenendo in considerazione ai fini giuridici di avvio della pratica di sanzione in materia di traffico, le disposizioni della Legge sul Traffico, la Circolazione dei veicoli a motore e la Sicurezza Stradale (LTSV).

Dati relativi alla violazione

a) Dati della vettura con cui è stata commessa la violazione:
Numero di targa: LLNNNLL
Paese di immatricolazione: ITALIA
Marca e modello:

b) Dati della violazione:
Fatto denunciato: Circolare a 159 km/h in presenza di velocità limitata a 120 km/h.
Data e ora: XX/XX/2017 – XX:XX
Luogo: strada, chilometro e direzione del traffico
Disposizioni di Legge: Articolo XX.X del Regolamento Generale della Circolazione (Real Decreto spagnolo 1428/2003, del 21 novembre).

c) Dati del dispositivo utilizzato per rilevare la violazione:
Identificazione: NNNN

Identificazione del conducente

Nel caso in cui Lei non sia stato il conducente nella data della denuncia ed ai sensi dell’articolo 11 della LTSV, dovrà inviare un documento di risposta firmato da Lei in cui figurino i seguenti dati:

– Numero di Pratica.
– Nome e cognome del conducente.
– Numero di patente, data di nascita e paese del conducente.
– Indirizzo del conducente.

Potrà inviare questo modulo di identificazione entro 20 giorni dalla data di ricezione della presente notifica attraverso uno dei seguenti mezzi:

– Fax: 00 34 902512151
– Posta al seguente indirizzo: CTDA – Apartado Correos 505. León – 24080 – ESPAÑA.

Legislazione applicabile

Il fatto denunciato comporta una violazione GRAVE ai sensi dell’articolo 76.a) della LTSV. Il pagamento con la riduzione del 50% significa avvalersi del procedimento abbreviato previsto dall’articolo 94 della LTSV e comporta la rinuncia a presentare osservazioni e ricorsi, con conseguente conclusione del procedimento il giorno del pagamento.

Se presenta osservazioni e/o prove in sua difesa, dispone di un periodo di 20 giorni e comporterà la rinuncia alla riduzione del 50% dell’importo della multa. Potrà presentare tali osservazioni per posta indirizzata al CTDA e al nº di fax, entrambi sopra citati.

Se non paga la sanzione, né presenta osservazioni, la presente notifica comporterà, automaticamente e senza che sia necessario emettere alcuna risoluzione, la conclusione del procedimento e la decisione definitiva della sanzione entro il termine di 30 giorni (articolo 95.4 LTSV). A partire da quel momento disporrà di un periodo di 20 giorni per pagare la multa, senza riduzione.

L’organo istruttore del procedimento è la Sezione Sanzioni del CTDA, essendo l’organo competente per la sua risoluzione il Direttore del CTDA, delegato dal Direttore Provinciale della Motorizzazione Civile della provincia in cui è stata commessa la violazione, ai sensi dell’articolo 84.2 della LTSV.

La presente pratica scade dopo un anno dal suo avvio se non viene emessa alcuna risoluzione, salvo cause legali di interruzione (articolo 112 LTSV).

LTSV: Testo Unico della Legge sul Traffico, la Circolazione dei veicoli a motore e la Sicurezza Stradale, RDL 6/2015 di 30 ottobre.

CTDA: Centro di Trattamento delle Denuncie Automatizzate.

Informazioni per il pagamento

Il pagamento della multa potrà essere effettuato attraverso una delle seguenti modalità:

1.- Con carta di credito o di debito (Visa – Mastercard – Maestro) all’indirizzo web http://multas.dgt.es, per effettuare il pagamento saranno obbligatori i seguenti dati:

– Nº di Documento di Identità, Passaporto o Permesso di Soggiorno.
– Nome e Cognome
– Data del Verbale della Multa: 16/02/2017
– Nº di Pratica: 190452616084
– Importo totale della multa (senza considerare la riduzione del 50%): 300.00€

2.- Tramite bonifico bancario sul conto del CAIXABANK:
– IBAN: ES11 2100 5731 710200203821
– SWIFT/BIC: CAIXESBB o CAIXESBBXXX
– C.F.: Q2816003D
– Intestatario del conto: Jefatura Central de Tráfico – Sanciones extranjero (Comando Centrale del Traffico – Sanzioni estero).

È indispensabile indicare nel bonifico il Numero di Pratica corretto. Nel caso in cui tale dato non figurasse opportunamente, la multa continuerà ad essere esigibile anche nella misura massima. Anche le eventuali spese bancarie saranno sempre a carico della persona interessata.

3.- Con carta di credito o di debito presso qualsiasi Jefatura Provincial de Tráfico (Comando Provinciale del Traffico), ubicate in tutte le province della Spagna (gli indirizzi sono disponibili su www.dgt.es/es/la-dgt/quienes-somos/estructura-organica/jefaturas-provinciales/).

4.- In contanti in qualsiasi filiale del CAIXABANK in territorio spagnolo, fornendo gli stessi dati richiesti al punto 1 e, in particolare, il Numero di Pratica.

5.- NON sono ammessi come mezzi di pagamento:
– Assegno personale e assegno bancario.
– Vaglia postale.
– Invio di denaro contante.
– Qualsiasi altro mezzo non previsto nei precedenti punti 1, 2, 3 e 4.

I commenti sono chiusi